Libreria Caminiti “Internet of Things”

 

Anno:     2014

LIBRERIA “Internet of Things” di Paolo Deganello autoprodotto con Falegnameria Camisasca e Riccardo Canducci

 

 

La libreria Caminiti è un progetto “Internet of Things”  perché incorpora una  protesi digitale che ti permette di memorizzare  su smartphone o computer i titoli dei libri  posti nella libreria. Se richiami il titolo del libro che vai cercando, un led blu sulla estremitá di ogni metá ripiano  ti segnala la posizione del libro e analogamente ti dice  dove riporlo ogni volta che l’hai usato.

E´realizzata con ripiani e montanti in MDF (spessore 19 mm) tagliati e finiti , con macchine CNC, in due soluzioni con o senza protesi (con protesi, senza protesi a prezzi differenti), entrambe complete di lampada e predisposte per poter accogliere  l’impianto e il processore dell’intera protesi che può essere quindi acquistata a parte in un secondo momento.

E’ progettata in tre versioni: “La Magra”(cm 227,7x110x45,4), versione qui fotografata, che  può contenere fino a  circa 200 libri, “La Normale” (cm 260,8x116x48,1) e “La Grassa” (cm 261,5x135x54,7). La libreria è consegnata imballata in due confezioni: una  che contiene i piani orizzontali,  il policarbonato della lampada , la lampada LED 12 volt e le istruzioni per il montaggio; l’altra con tutti gli elementi verticali con gia inseriti i cavi per l’intero impianto e il processore (nella versione completa di protesi). Montati i ripiani l’acquirente deve semplicemente connettere le spine dell’impianto elettrico a 12 volt e posizionare il processore. Se la protesi digitale viene acquistata separatamente  è  allora  l’utente  che monta, guidato da facili istruzioni, i cavi  gia forniti di spine nelle apposite scanalature.

L’acquirente può concordare col progettista  diversi colori dell’MDF , tra quelli in produzione, senza  variazione di prezzo, e eventuali varianti sia dimensionali che dei materiali, a cui  dovrà  peró corrispondere un diverso prezzo oggetto di preventivo. È studiata per potersi appoggiare ad una parete ma anche per abbinarne due appoggiate una dietro l’altra e cosi porsi come un'unica libreria al centro di un ambiente.Se  abbinate possono  utilizzare un unico processore per i due impianti. Se l’acquirente acquista fino a tre librerie Internet of Things può usare un solo processore per le tre librerie collegando ovviamente i relativi impianti.